La D.G.R. veneta 2945 del 2010 sulla subdelega paesaggistica

Con riferimento ai post del 21 dicembre 2010, riguardanti le decisioni della Regione Veneto sulla subdelega in materia di autorizzazione paesaggistica, pubblichiamo la D.G.R. n.  2945 del 14 dicembre 2010, citata nel post. D.G.R. Veneto n. 2945 del 14.DIC.2010.pdf

il decreto legge 187/2010 coordinato con la legge di conversione

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 295 del 18.12.2010 ed è entrata in vigore il giorno successivo, la legge 17 dicembre 2010, n. 187, recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 novembre 2010, n. 187, recante misure urgenti in materia di sicurezza“. Segnaliamo, in particolare, gli articoli 6 e 7, contenenti disposizioni sulla tracciabilità dei flussi finanziari … Continua a leggere

Costi e fabbisogni standard di comuni, città metropolitane e province

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 294 del 17 dicembre 2010 ed è entrato in vigore il giorno successivo, il decreto legislativo 26 novembre 2010, n. 216, recante “Disposizioni in materia di determinazione dei costi e dei fabbisogni standard di Comuni, Città metropolitane e Province”, in applicazione della legge 5 maggio 2009, n. 42, recante delega al Governo in … Continua a leggere

La decisione della regione Veneto sulla delega paesaggistica

Come seguito al post che precede, segnaliamo che la regione Veneto ha preso la propria decisione: su 581 comuni, 417 sono risultati idonei a gestire la delega in materia di autorizzazione paesaggistica e 158 non idonei. Per i comuni non idonei, la competenza ritorna alla regione. Ricordiamo che il comma 6 dell’articolo 146 del Decreto Legislativo 42 del 2004 (Codice … Continua a leggere

I tentennamenti della regione Veneto sulla delega per l’autorizzazione paesaggistica

L’art. 146 del codice del codice dei beni culturali e del paesaggio stabilisce al comma 5 che sull’istanza di autorizzazione paesaggistica si pronunzia la regione, dopo avere acquisito il parere vincolante del soprintendente. Il successivo comma 6 stabilisce che deve trattarsi di una cosa seria, nel senso che la regione deve esercitare la funzione autorizzatoria avvalendosi di propri uffici dotati … Continua a leggere

Leggi tagliate e leggi conservate

Segnaliamo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale di due decreti legislativi in materia di riordino normativo. DECRETO LEGISLATIVO 13 dicembre 2010, n. 212 Abrogazione di disposizioni legislative statali, a norma dell’articolo 14, comma 14-quater, della legge 28 novembre 2005, n. 246. (10G0236) (Suppl. Ordinario n. 276) DECRETO LEGISLATIVO 13 dicembre 2010, n. 213 Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 1° dicembre 2009, n. 179, recante … Continua a leggere

La richiesta di un preventivo legale e il fascino discreto del garbo perduto

A seguito di una opinione espressa dalla Corte dei Conti del Veneto, alcuni enti pubblici ritengono di dovere affidare gli incarichi legali di difesa in giudizio dopo avere esperito una sorta di gara “a chi fa meno”, mediante la richiesta di un preventivo ad almeno tre avvocati. Se questo sia giusto o sbagliato, doveroso o facoltativo, è oggetto di opinioni … Continua a leggere

Il nuovo regolamento in materia di ascensori

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 292 del 15 dicembre 2010 ed entrerà in vigore il 30 dicembre 2010 il decreto del Presidente della Repubblica n. 214 del 5 ottobre 2010, contenente il regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1999, n. 162, per la parziale attuazione della Direttiva 2006/42/CE relativa alle macchine e che modifica … Continua a leggere

Il nuovo assetto organizattivo delle strutture della Giunta regionale veneta, a seguito della revisione delle aree di coordinamento

La deliberazione della Giunta Regionale veneta n. 2653 del 02 novembre 2010 ha stabilito: di ricollocare, nell’ambito delle nuove aree di coordinamento, le strutture della Giunta regionale nei settori di intervento delle diverse Segreterie regionali e di procedere alla ridenominazione di talune strutture rimanendone invariato il numero complessivo, a parziale modifica dell’assetto precedentemente approvato con deliberazione n. 2361 del 28.09.2010 ed … Continua a leggere