Le autorizzazione paesaggistiche: seminario del Comune di Spinea venerdì 27 maggio 2011

Il 27 maggio 2011 si svolgerà presso il Comune di Spinea un seminario sulle autorizzazioni paesaggistiche, con relatori l’avv. Stefano Bigolaro e l’avv. Alessandro Veronese. Alleghiamo il pieghevole con il programma del convegno e la relativa scheda di iscrizione. Seminario_Autorizzazioni_Paesaggistiche.pdf

Nel caso di offerta economicamente vantaggiosa il principio di pubblicità della seduta non implica di leggervi le offerte economiche

Segnaliamo la decisione del Consiglio si Stato n. 2447 del 2011, che spiega come si applica il principio di pubblicità delle sedute nel caso di una procedura di gara retta dal metodo dell’offerta economicamente vantaggiosa. Scrive il Consiglio di Stato: “– il principio della pubblicità delle sedute risulta nella specie rispettato in ragione dell’apertura in seduta pubblica dei plichi contenenti … Continua a leggere

Con il codice del processo amministrativo il giudice non può più valutare nel merito l’opportunità e la convenienza delle ordinanze contingibili e urgenti

Segnaliamo la sentenza n. 264 del 2011 della sezione di Pescara  del Tar Abruzzo, che spiega in quali limiti il giudice amministrativo può sindacare le ordinanze contingibili e urgenti previste dall’art. 50 del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267. Prima dell’entrata in vigore del codice del processo amministrativo, la legge allora vigente inseriva tali ordinanze nell’elenco delle materie sulle … Continua a leggere

A Pasqua la Legge divorzia dalla Verità e dalla Giustizia?

Alcuni leggono i Vangeli come se fossero pure cronache di avvenimenti storici. Altri, invece, avvertono che non di semplici resoconti si tratta, ma di insegnamenti spirituali, scritti con una particolare tecnica letteraria, che utilizza la forma della cronaca. Perciò, avvertono i secondi, per capire i Vangeli non basta soffermarsi sul fatto narrato, in quanto tale, ma occorre  coglierne anche il significato simbolico, … Continua a leggere

Dichiarazione sostitutiva con documento di identità scaduto: il concorrente non va escluso, ma deve regolarizzare

La regola esposta nel titolo è contenuta nella decisione del Consiglio di Stato n. 2366 del 2011. Scrive il Consiglio di Stato: “5.1 La questione giuridica da dirimere attiene alla legittima partecipazione alla gara per cui è causa di un concorrente ( ATI Omecast sud snc – AIC Industriale srl), il quale ha prodotto le dichiarazioni relative al direttore tecnico … Continua a leggere

Il TAR Veneto riassume le regole per distinguere i vincoli sostanzialmente espropriativi da quelli conformativi

Segnaliamo la sentenza del TAR veneto n. 639 del 2011 che riassume in modo chiaro ed esaustivo i criteri elaborati dalla giurisprudenza per distinguere i vincoli sostanzialmente espropriativi da quelli conformativi. La distinzione è rilevante soprattutto ai fini della decadenza dei vincoli e della loro indennizzabilità. Scrive il TAR: “La giurisprudenza, dopo la sentenza della Corte costituzionale numero 179 del 1999, … Continua a leggere

Documento delle regioni sullo stato di attuazione della riforma dello sportello unico per le attività produttive

In data 24 marzo 2011, la Conferenza delle regioni e delle province autonome ha emanato un documento sullo stato di attuazione della riforma dello sportello unico per le attività produttive di cui all’art. 38 del D.L. n. 112/2008, convertito in L. n. 133/2008 e del regolamento di cui al DPR n. 160/2010. documento conferenza regioni.pdf

Durc: le irregolarità contributive vincolano sempre la stazione appaltante a escludere il concorrente?

L’avvocato Marta Bassanese, che sentitamente ringraziamo, ha redatto una nota nella quale esamina la questione se  le irregolarità contributive vincolino sempre le stazioni appaltanti a escludere il concorrente o se residui in capo ad esse la possibilità di stabilire se le violazioni in materia previdenziale siano oppure no gravi (e così non escludere il concorrente che non sia in regola … Continua a leggere

La soppressione delle ATO è costituzionalmente legittima: respinta la questione sollevata dalla regione Veneto

La decisione è contenuta nella sentenza della Corte Costituzionale n. 128 del 4 aprile 2011. Dice la Corte: “1. – La Regione Veneto ha impugnato l’art. 1, comma 1-quinquies, del decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 2 (Interventi urgenti concernenti enti locali e regioni), introdotto dalla legge di conversione 26 marzo 2010, n. 42, il quale inserisce nell’articolo 2 della legge … Continua a leggere

Spazi destinati a parcheggi privati in complessi condominiali di nuova costruzione: regime di circolazione

Segnaliamo la decisione del Consiglio di Stato n. 1565 del 2011. Dice il Consiglio di Stato: “E’ interpretazione giurisprudenziale consolidata che l’art. 9 della legge 24 marzo 1989, n. 122, nel consentire la costruzione di parcheggi, da destinare a pertinenza delle singole unità immobiliari, nel sottosuolo degli immobili o nei locali siti al piano terreno anche in deroga alla vigente … Continua a leggere