Ma non si potrebbe scriverlo meglio questo piano casa?

Ho letto il testo unificato del disegno di legge di modifica e di proroga del piano casa del Veneto, elaborato dalla seconda commissione del Consiglio Regionale e mi è venuto qualche brivido, dovuto, spero, a un po’ di fresco che ho preso stanotte. Non posso escludere, però, che i brividi siano dovuti, purtroppo, ad alcuni contenuti della legge che di seguito … Continua a leggere

In materia di commissioni locali per il paesaggio ci sono alcune questioni da chiarire

Le commissioni locali per il paesaggio sono previste dall’art. 148 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, recante il codice dei beni culturali e del paesaggio. Il primo comma dell’art. 148 dispone che: “Le regioni promuovono  l’istituzione  e disciplinano il funzionamento  delle  commissioni  per  il  paesaggio  di supporto ai soggetti   ai  quali  sono  delegate  le  competenze  in  materia  di … Continua a leggere

La proposta di deliberazione della Giunta Regionale per perequazione, credito edilizio e compensazione

Pubblichiamo la proposta di deliberazione della Giunta Regionale avente per oggetto: “Atti di indirizzo ai sensi della legge regionale 23 aprile 2004, n. 11 “Norme per il governo del territorio”, art. 46, comma 1, lett. c): “Criteri per l’omogenea applicazione della perequazione, dei crediti edilizi e della compensazione di cui agli articoli 35, 36 e 37”. Richiesta di parere alla … Continua a leggere

Il ministero dice che la scia è applicabile alle aperture di esercizi di somministrazione di alimenti e bevande: ma è un parere sbagliato?

Il Ministero dello Sviluppo Economico, in un parere del maggio 2011, afferma che la SCIA è applicabile alle aperture di esercizi di somministrazione di alimenti e bevande. A me viene il sospetto che il parere sia sbagliato, perchè l’art. 19 della L. 241/90 esclude la SCIA nei casi di atti che riguardano la pubblica sicurezza. Il rapporto tra l’autorizzazione commerciale … Continua a leggere

Il nuovo proprietario, anche se non è l’autore dell’abuso edilizio, è destinatario dell’ordinanza di demolizione e, in caso di inottemperanza, subisce gli effetti dell’acquisizione gratuita

Della questione si occupa la sentenza del TAR Veneto n. 1059 del 2011. Scrive il TAR: “in relazione al primo motivo di ricorso, si osserva che l’odierno ricorrente, sebbene non sia autore degli abusi, è proprietario dell’area sulla quale insistono e, a tale titolo, l’amministrazione ha notificato l’ordinanza di demolizione del 18 dicembre 2008; – che, per giurisprudenza consolidata, il … Continua a leggere

Obbligo di astensione dei consiglieri comunali e votazione dello strumento urbanistico per parti separate

Di questa questione si occupa la sentenza del Consiglio di Stato n. 3663 del 2011, che riforma una sentenza del TAR Veneto, che aveva ritenuto illegittima tale modalità di approvazione degli strumenti urbanistici. Dice il Consiglio di Stato: “Con riguardo agli effetti dell’obbligo di astensione in sede di votazione dello strumento urbanistico dei consiglieri in posizione di conflitto di interessi … Continua a leggere

Circolare MEF n. 12/2011 sul trattamento economico dei dipendenti delle amministrazioni pubbliche

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha emanato la circolare n. 12 del 15 aprile 2011, recante precisazioni sulla applicazione dell’art.9 D.L. 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, nella L. 30 luglio 2010, n.122, recante “Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica”. La circolare contiene indirizzi applicativi con riferimento alle singole disposizioni relative al … Continua a leggere

Prime osservazioni dell’ANCI sull’affidamento dei servizi pubblici locali e sulla tariffa del servizio idrico integrato dopo il referendum abrogativo

Pubblichiamo una nota dell’ANCI circa gli effetti normativi concreti che gli stessi referendum generano nei confronti degli enti locali. Dice l’ANCI che adesso i Comuni, possono affidare la gestione dei servizi pubblici locali, incluso il servizio idrico integrato, sul quale occorrono tuttavia specifiche considerazioni, mediante: – gara ad evidenza pubblica, in questo caso in base alle normative inerenti gli appalti … Continua a leggere

Circolare n. 11 del 2011 sul patto di stabilità interno

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n.135 del 13 giugno 2011 – Suppl. Ord. n. 144, la circolare del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 11 del 6 aprile 2011 sul patto di stabilità interno per le provincie e per i comuni superiori a 5000 abitanti. I commi da 87 a 124, dell’articolo 1, della legge 13 dicembre 2010, n. … Continua a leggere

L’impossibilità statica di demolire l’opera abusiva esclude la sanzione dell’acquisizione gratuita

La sentenza del TAR Brescia n. 792 del 2011 di occupa del caso in cui un’opera abusiva (per esempio il piano seminterrato) non si possa demolire senza arrecare pregiudizio alla parte non abusiva. Ci si aspetterebbe che in un caso del genere fosse illegittima l’ordinanza di demolizione, in quanto l’art. 34, secondo comma, del dpr 380/2001 prevede per l’ipotesi de … Continua a leggere