Il decreto legislativo 53 del 2010 in materia di appalti pubblici

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 84 del 12 aprile 2010 ed entrerà in vigore il 27 aprile il decreto legislativo 20 marzo 2010 n. 53, contenente le nuove disposizioni di modifica del codice dei contratti pubblici (decreto legislativo n. 163/2006), in particolare per quanto riguarda i ricorsi giurisdizionali in materia di aggiudicazione degli appalti.

Il decreto contiene anche disposizioni in materia di arbitrato, di incentivi all’accordo bonario, di termine dilatorio per la stipulazione del contratto, di comunicazione dell’aggiudicazione definitiva, di inefficacia del contratto nel caso di gravi violazioni, di tutela in forma specifica e per equivalente e di sanzioni alternative a carico della stazione appaltante.

Una interessante circolare riassuntiva delle novità si può leggere sul portale del tecnico pubblico lombardo (si veda il link sulla barra laterale sinistra) del 14 aprile 2010, redatta dall’avv. Andrea Bullo.

Un consiglio per le stazioni appaltanti: dato il complicato labirinto di termini e di adempimenti previsti dalla nuova normativa sui ricorsi, se si riceve un ricorso, è saggio informare immediatamente il proprio legale, anche se fosse… un venerdì pomeriggio.  

Pubblichiamo il testo del decreto

DLgs n. 53 del 2010.pdf

Il decreto legislativo 53 del 2010 in materia di appalti pubbliciultima modifica: 2010-04-14T14:47:00+02:00da venetoius
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento