Gli accordi sulla pianificazione urbanistica non possono essere utilizzati per sanare abusi edilizi

Nella sentenza n. 580 del 2011, il TAR Veneto spiega che gli accordi ex art. 6 della L.R. Veneto n. 11/2004 non possono servire per sanare abusi edilizi. Dice il TAR: “….13.1. Dal punto di vista strettamente giuridico il Collegio ritiene opportuno richiamare testualmente il contenuto del più volte citato art. 6 della L.R. n. 11/2004, ai sensi del quale : … Continua a leggere

Piano casa: dice il TAR Veneto che il comune non può disciplinare o porre limitazioni agli interventi sulla prima casa

Dice il TAR Veneto nella sentenza n. 576 del 2011: “….È anzitutto evidente che la l.r. 14/09 ha introdotto una distinta disciplina degli interventi di ampliamenti per le prime case d’abitazione, i quali hanno potuto essere effettuati sin dall’entrata in vigore della legge (art. 9, III comma), e, dunque, senza attendere l’approvazione comunale delle linee guida, e senza essere ostacolati … Continua a leggere

In vigore gli ambiti per il gas: stop a nuove gare comunali

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 74 del 31 marzo 2011 il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 19 gennaio 2011, recante la determinazione degli ambiti territoriali nel settore della distribuzione del gas naturale. Il decreto è entrato in vigore il giorno successivo alla pubblicazione e, ai sensi dell’articolo 3, comma 3, “a decorrere dall’entrata in vigore del presente … Continua a leggere

La Corte Costituzionale fulmina le tentazioni imperiali dei sindaci

Che comandare sia piuttosto libidinoso, lo insegna un noto proverbio siciliano. Sarà forse per questo che, in una famosa fattoria, in tanti volevano comandare: galli e galline, cani e gatti, e perfino asini, pecore e maiali. Siccome è complicato comandare tutti insieme, va a finire che i concorrenti si fanno fuori l’uno con l’altro.  Noi però viviamo in una società … Continua a leggere

Il corso di Confindustria di Vicenza sul regolamento di attuazione del codice dei contratti pubblici

Confindustria di Vicenza organizza una serie di cinque incontri sul DPR 5 ottobre 2010, n. 207, recante il regolamento di attuazione del codice dei contratti pubblici, il quale sostituirà il DPR 554 del 1999, a partire dal giorno 8 giugno 2011 (peraltro gli articoli 73 e 74 sono entrati in vigore il 25 dicembre 2010. Mentre il DPR 554 del 1999 … Continua a leggere

E’ possibile realizzare in zona agricola una strada a servizio di una residenza?

La decisione del Consiglio di Stato n. 2041 del 2011 esamina la possibilità di costruire in zona agricola una strada a servizio di una residenza, dicendo che è possibile farlo, a meno che questo non sia vietato dalla normativa regionale. Nel caso specifico, il Consiglio di Stato ha precisato che la legge regionale per la Lombardia lo vieta. Infatti, la … Continua a leggere

Il paese dove le ATO muoiono a giorni alterni

L’articolo 2, comma 186 bis, della legge finanziaria 2010 (legge 23 dicembre 2009, n. 191) stabilisce: “186-bis.  Decorso  un  anno  dalla  data di entrata in vigore della presente  legge, sono soppresse le Autorita’ d’ambito territoriale di cui agli articoli 148 e 201 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni. Decorso lo stesso termine, ogni atto compiuto  … Continua a leggere

Nuovo SUAP: le prime indicazioni del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Ministero dell’Interno per la prevenzione incendi in forma digitale

Pubblichiamo la circolare prot. 3791 del 24 marzo 2011 del Dipartimento Vigili del Fuoco del Ministero dell’Interno, contenenete gli indirizzi appplicativi di armonizzazione tra le procedure di prevenzione incendi e il procedimento automatizzato di cui ai capi I, II, III, V e VI del Regolamento sullo Sportello Unico per le Attività Produttive di cui al D.P.R. 7 settembre 2010, n. … Continua a leggere

Se viene annullato (in modo legittimo) un titolo edilizio, all’interessato spetta il risarcimento dei danni per avere confidato che l’atto fosse legittimo

La CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. UNITE CIVILI, con la  sentenza 23 marzo 2011 n. 6594 – apre nuove prospettive per i cittadini di ottenere il risarcimento dei danni dalla pubblica amministrazione, in situazioni che finora venivano escluse. Finora, infatti, si è detto che, se la P.A. o il giudice annullavano in modo giusto un titolo edilizio illegittimo, al soggetto a cui esso era … Continua a leggere