Dove va collocata la nuova farmacia?

Il T.A.R. Veneto, sez. III, con la sentenza del 18 luglio 2012, n. 1020, si occupa della ubicazione delle nuove farmacie nel caso in cui sussistano i presupposti e/o le condizioni espressamente previste dal secondo e terzo comma dell’art. 1 della l. 2 aprile 1968 n. 475, recentemente  introdotti con l’art. 11 del D.L. 24 gennaio 2012, n. 1.

La disciplina attuale prevede che: Il numero delle autorizzazioni è stabilito in modo che vi sia una farmacia ogni 3.300 abitanti.

La popolazione eccedente, rispetto al parametro di cui al secondo comma, consente l’apertura di una ulteriore farmacia, qualora sia superiore al 50 per cento del parametro stesso“.

 

Nel caso esaminato dal TAR veniva contestata la legittimità del provvedimento con cui è stata deliberata l’istituzione di una nuova farmacia nel territorio comunale (di un Comune di 6277 abitanti) , per difetto di motivazione e illogicità della scelta dell’ubicazione, in quanto è stata situata non nelle frazioni del Comune, ma in una posizione centrale. L’altra farmacia (l’unica oggi esistente) si lamentava del conseguente nocumento della collocazione decisa.

Il TAR ha respinto il ricorso, ritenendo che: “Quanto alla concreta ubicazione prescelta , in ciò che costituisce la censura principale contenuta nel ricorso, la motivazione emerge con chiarezza anche se non perspicuamente esplicitata , posto che la popolazione residente nelle frazioni assomma a 1600 abitanti complessivi, e che la conformazione territoriale del Comune – il cui centro si espande per circa due chilometri – consente la collocazione di una nuova sede dalla parte opposta di quella esistente, realizzandosi per tal modo quegli obiettivi di implementazione della concorrenza e della distribuzione e miglior fruizione del servizio sottesi alla normativa richiamata, consentendolo anche alle zone periferiche comunali“.

dott. Matteo Acquasaliente

T.A.R. Veneto, 18 luglio 2012, n. 1020.pdf  

Dove va collocata la nuova farmacia?ultima modifica: 2012-07-25T06:00:00+02:00da venetoius
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento