La P.A. commissariata non ha il potere di annullare in autotutela un provvedimento del commissario ad acta nominato dal giudice

La sentenza del TAR Veneto n. 188/2011 affronta l’interessante questione dei poteri che residuano in capo alla p.a. dopo  l’emanazione di un provvedimento dal parte del commissario ad acta. L’emanazione del provvedimento, da parte del commissario ad acta, trae origine dal silenzio serbato dalla p.a. a seguito di un’istanza del cittadino. Decorsi i termini di legge attribuiti alla p.a. per … Continua a leggere

Art. 38 codice contratti pubblici: omessa dichiarazione sentenze penali di condanna ex art. 444 c.p.p. e insufficienza attestazione SOA

Segnaliamo la decisione del Consiglio di Stato n. 4520 del 2010, che esamina alcune questioni relative all’applicazione dell’art. 38 del codice degli appalti pubblici, in materia di possesso dei requsiti di ordine generale. In primo luogo le valutazioni in ordine alla gravità delle condanne riportate dai concorrenti ad una gara ad evidenza pubblica ed alla loro incidenza sulla moralità professionale … Continua a leggere