Se viene annullato (in modo legittimo) un titolo edilizio, all’interessato spetta il risarcimento dei danni per avere confidato che l’atto fosse legittimo

La CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. UNITE CIVILI, con la  sentenza 23 marzo 2011 n. 6594 – apre nuove prospettive per i cittadini di ottenere il risarcimento dei danni dalla pubblica amministrazione, in situazioni che finora venivano escluse. Finora, infatti, si è detto che, se la P.A. o il giudice annullavano in modo giusto un titolo edilizio illegittimo, al soggetto a cui esso era … Continua a leggere