La P.A. commissariata non ha il potere di annullare in autotutela un provvedimento del commissario ad acta nominato dal giudice

La sentenza del TAR Veneto n. 188/2011 affronta l’interessante questione dei poteri che residuano in capo alla p.a. dopo  l’emanazione di un provvedimento dal parte del commissario ad acta. L’emanazione del provvedimento, da parte del commissario ad acta, trae origine dal silenzio serbato dalla p.a. a seguito di un’istanza del cittadino. Decorsi i termini di legge attribuiti alla p.a. per … Continua a leggere