Con il codice del processo amministrativo il giudice non può più valutare nel merito l’opportunità e la convenienza delle ordinanze contingibili e urgenti

Segnaliamo la sentenza n. 264 del 2011 della sezione di Pescara  del Tar Abruzzo, che spiega in quali limiti il giudice amministrativo può sindacare le ordinanze contingibili e urgenti previste dall’art. 50 del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267. Prima dell’entrata in vigore del codice del processo amministrativo, la legge allora vigente inseriva tali ordinanze nell’elenco delle materie sulle … Continua a leggere