Piano casa: dice il TAR Veneto che il comune non può disciplinare o porre limitazioni agli interventi sulla prima casa

Dice il TAR Veneto nella sentenza n. 576 del 2011: “….È anzitutto evidente che la l.r. 14/09 ha introdotto una distinta disciplina degli interventi di ampliamenti per le prime case d’abitazione, i quali hanno potuto essere effettuati sin dall’entrata in vigore della legge (art. 9, III comma), e, dunque, senza attendere l’approvazione comunale delle linee guida, e senza essere ostacolati … Continua a leggere

Il piano casa angaria i confinanti (chissà poi il perchè)

Quando la regione Veneto ha  emanato la legge n. 14 del 2009, nota come “piano casa”, durante una conferenza pubblica, un funzionario regionale ha testualmente affermato che finalmente si è capito che il sistema urbanistico basato sui piani gerarchicamente ordinati (piani regionali, provinciali e comunali) è fallito, perchè complica le procedure in modo inestricabile e che il futuro dell’urbanistica snella consiste in leggi come il piano casa. … Continua a leggere

La compatibilità di zona nel piano casa: non si può ampliare su aree destinate a verde pubblico

Il TAR Veneto, con la sentenza n. 242 del 2011, torna sulla interpretazione dell’art. 9, comma 2, della legge regionale n. 14/2009, che consente gli ampliamenti previsti dal piano casa solo su aree che abbiano  una destinazione compatibile con la destinazione d’uso dell’edificio da ampliare, dicendo che l’ampliamento non può essere realizzato su aree che il PRG destina a verde … Continua a leggere

La Cassazione aveva già detto 30 anni fa che la distanza di 10 metri tra pareti finestrate implica che ciascun confinante deve stare a 5 metri dal confine

Come seguito al post del 22 ottobre, riguardante la distanza dai confini in relazione al piano casa, segnaliamo che la Cassazione civile, con la sentenza n. 4246 del 29 giugno 1981, ha affermato che, quando si deve rispettare una distanza “assoluta” di 10 metri tra pareti finestrate di una costruzione e pareti degli edifici antistanti, si deve ritenere che sia implicito nella … Continua a leggere

Il nuovo commento al piano casa del Veneto

E’ stato pubblicato un nuovo commento alla legge regionale veneta n. 14 del 2009, nota come “Piano casa”. L’opera, frutto della collaborazione di vari autori, coordinati dal prof. Alessandro Calegari e dall’avv. Sergio Dal Prà, è leggibile sul sito degli amministrativisti veneti, al seguente link http://www.amministrativistiveneti.it/index.php?option=com_docman&task=cat_view&gid=50&dir=DESC&order=name&limit=5&limitstart=15

Il “punaro” fotovoltaico nel piano casa

E’ evidente che l’atteggiamento degli esseri umani verso gli animali è alquanto schizofrenico. Chi, infatti, negherebbe di amare sconfinatamente foche, aquile e orsi polari? Tuttavia l’amore per i nostri amici animali può variare a seconda della latitudine e delle ore del giorno. Cosi, se verso mezzogiorno un vicentino guarda un gatto con ammirazione, questo, per precauzione,  migra verso il tetto; a Venezia, … Continua a leggere

Il testo delle deliberazioni comunali sul piano casa

L’art. 9, comma 5, della legge regionale veneta n. 14 del 2009 stabilisce che: “fermo restando quanto previsto dai commi 1, 2, 3 e 4, i comuni entro il termine del 30 ottobre 2009 deliberano, sulla base di specifiche valutazioni di carattere urbanistico, edilizio, paesaggistico ed ambientale, se o con quali ulteriori limiti e modalità applicare la normativa di cui … Continua a leggere