Piano casa: dice il TAR Veneto che il comune non può disciplinare o porre limitazioni agli interventi sulla prima casa

Dice il TAR Veneto nella sentenza n. 576 del 2011: “….È anzitutto evidente che la l.r. 14/09 ha introdotto una distinta disciplina degli interventi di ampliamenti per le prime case d’abitazione, i quali hanno potuto essere effettuati sin dall’entrata in vigore della legge (art. 9, III comma), e, dunque, senza attendere l’approvazione comunale delle linee guida, e senza essere ostacolati … Continua a leggere

Ecco il testo ufficioso delle modifiche alle leggi urbanistiche venete

Ecco il testo ufficioso della legge regionale “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 23 APRILE 2004, N. 11 “NORME PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO” E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI E DISPOSIZIONI TRANSITORIE IN MATERIA DI VARIANTI URBANISTICHE”, approvato dal consiglio regionale del Veneto. Si resta in attesa del testo ufficiale, che verrà pubblicato sul BURV. PDL056-069-077-091.rtf

La competenza in materia paesaggistica nel Veneto: ruolo dei comuni e della regione. I piani attuativi

L’avv. Stefano Bigolaro di Padova, che sentitamente ringraziamo, ci inva la nota che pubblichiamo in materia di competenza paesaggistica nel Veneto, nella quale si esaminano il ruolo dei comuni e della regione, la verifica da parte della regione, la differenziazione dei procedimenti, la valutazione paesaggistica e i piani attuativi.  competenze paesaggistiche nel veneto.pdf

Applichiamo o no la sentenza “Cortina”?

Che le verità giuridiche contenute nelle sentenze non abbiano la vocazione alla lunga durata, lo dicevamo già qualche giorno fa. Che le verità giuridiche contenute nelle circolari regionali non vincolino i giudici e neanche gli operatori, ce l’ha ricodato recentemente il Tar Veneto. Che la certezza del diritto non sia una esperienza umana, probabilmente è connaturato al sistema giuridico (che qualche tradizionalista chiama … Continua a leggere

Piano degli interventi, zone trasformabili, perequazione urbanistica, compensazione e credito edilizio

Il geometra Daniele Iselle di Verona, che ha partecipato al convegno del 15 aprile e che sentitamente ringraziamo per la collaborazione, ha redatto la nota che pubblichiamo sul rapporto tra il piano degli interventi, le zone trasformabili, la perequazione urbanistica, la compensazione e il credito edilizio  Relazione Iselle su modalità applicative perequazione urbanistica, compensazione e credito edilizio_ 15 aprile 2010.pdf

Il mutamento d’uso senza opere nel Veneto è subordinato alla DIA o, in ogni caso, a un altro titolo edilizio?

L’avvocato Giancarlo Mengoli, autore del Manuale di diritto urbanistico, che sentitamente ringraziamo, nell’articolo pubblicato in allegato esamina criticamente la posizione del TAR Veneto, espressa, per esempio, nelle sentenze allegate (n. 2604/07 e n. 2983/07), secondo la quale il mutamento di destinazione d’uso senza opere sarebbe subordinato a un titolo edilizio (in particolare alla D.I.A.). Il Tribunale veneto richiede altresì la compatibilità di zona, … Continua a leggere